Alma Guillermoprieto

Alma Guillermoprieto è nata a Città del Messico nel 1949 e, adolescente, si trasferisce con la madre a New York per studiare danza moderna. Ballerina professionista fino al 1973, alla fine degli anni Settanta inizia a collaborare prima con The Guardian, poi con The Washington Post. Nel 1982, è stata la prima giornalista a denunciare i massacri di civili in El Salvador con un reportage per il quale ha rischiato la vita. Negli anni Ottanta è stata responsabile del Sudamerica per Newsweek. Nella decade seguente ha iniziato a scrivere lunghe crónicas per The New Yorker e The New York Review of Book. Perfettamente bilingue, dice di essere nell'insolita e privilegiata posizione di chi può spiegare l'America Latina a un pubblico statunitense da un punto di vista latinoamericano.