Ciaio Fernando Abreu

Caio Fernando Abreu(1948 - 1996) è, forse, il più originale degli scrittori brasiliani della sua generazione. Drammaturgo e prosatore straordinario, è riuscito a raccontare la modernità del suo paese, offrendoci, "un ritratto interiore del Brasile colto in equilibrio sul ciglio dell'abisso". Scrittore coraggioso e anticonformista, durante la dittatura militare non esita a dichiarare apertamente la propria omosessualità. Minato dall'Aids, muore a soli 48 anni. Fra le sue opere - insignite più volte con i principali premi letterari e tradotte in varie lingue - ricordiamo Bien loin de Marienbad, Morangos mofados e I draghi non conoscono il paradiso.

Altro in questa categoria: Sergio Álvarez »