Horacio Castellanos Moya

Horacio Castellanos Moya è nato nel 1957 in El Salvador. Attento osservatore della realtà contemporanea del suo paese, ha scritto numerosi racconti, saggi e romanzi. Nel 1997, dopo la pubblicazione del suo terzo romanzo, El Asco. Thomas Bernhard en El Salvador, dove lancia una durissima accusa contro la società salvadoregna e il fallimento della sua transizione democratica, è stato costretto a lasciare il paese. Nel 2001, è stato finalista del premio Rómulo Gallegos con il romanzo La diabla en el espejo. In questi ultimi anni, i suoi libri hanno riscosso un successo sempre crescente, soprattutto dopo la loro pubblicazione in Europa, facendo di Horacio Castellanos Moya una delle figure più emblematiche della nuova narrativa latinoamericana. L'uomo arma è stato il suo primo romanzo ad essere tradotto in Italia.

Altro in questa categoria: « Lina Meruane Emiliano Monge »