A. M. Pires Cabral

A. M. Pires Cabral è nato a Macedo de Cavaleiros (Portogallo) nel 1941. Poeta, drammaturgo e traduttore, da alcuni anni si è imposto sulla scena letteraria portoghese come uno degli autori più originali. Scrittore capace di recuperare, rinnovandola, la tradizione del romanzo ottocentesco, Pires Cabral è un narratore sorprendente e affascinante. Tra le tante opere di questo scrittore intimamente legato alla sua terra – la regione di Trás-os-Montes, nel nord est del Portogallo – si segnalano le raccolte poetiche Algures a nordeste e Douro: pizzicato e chula (Premio D. Dinis – Fundação Casa de Mateus 2005) e il romanzo Sancirilo (Premio Círculo de Leitores 1983). Con Il canonico, Pires Cabral ha sorpreso i lettori ed entusiasmato i critici del suo paese.

Altro in questa categoria: « Mario Benedetti Jaume Cabré »